La cannabis terapeutica in pediatria e le verità ricche di CBD.

Due casi di epilessia infantile resistente ai farmaci sono stati trattati con CBD e hanno sorpreso tutti per i risultati raggiunti.

I medici del Children’s Hospital di Aurora in Colorado stanno osservando le condizioni del più giovane bambino oggi sotto trattamento con olio di cannabis. La famiglia Nunez viveva ad Albuquerque, New Mexico. La piccola Amylea è nata a dicembre e le sue crisi epilettiche sono iniziate fin dai primi giorni di vita.

Questa rara forma di epilessia portava la neonata a 15 crisi al giorno e i farmaci tradizionali comportavano gravi danni al fegato.

L’intensità delle crisi metteva in pericolo la vita stessa della bambina.

I medici degli ospedali in New Mexico hanno ammesso l’impossibilità di trovare legalmente un trattamento efficace e senza gravi effetti avversi per Amylea.

La famiglia Nunez si è quindi trasferita in Colorado, lo Stato oggi più all’avanguardia nella sperimentazione terapeutica della cannabis.

Ad Aurora, i medici del Children’s Hospital hanno accettato di curare con la cannabis Charlotte’s Web ad alto contenuto di CBD alcuni pazienti.

Questa varietà fu sviluppata dai fratelli Stanley ed è oggi conosciuta in tutto il mondo per le sue proprietà terapeutiche prive degli effetti collaterali del THC. Il contenuto di THC di Charlotte’s Web è infatti inferiore all’1%, che quindi non causa effetti psicoattivi nemmeno nei bambini più piccoli.

Il caso di Amylea Nunez contribuisce al dibattito e alla ricerca sugli effetti a breve e lungo termine della cannabis terapeutica in pediatria.

Poiché la cannabis non è approvata come farmaco dalla FDA, organo di controllo statunitense, i medici del Colorado possono osservare l’evoluzione clinica della piccola paziente ma non somministrare direttamente l’olio di cannabis. Ora la mamma di Amylea si occuperà della terapia per quattro mesi, mentre il centro di ricerca dell’ospedale ha aperto uno specifico caso di studio.

I medici del Children’s Hospital di Aurora non commentano oggi l’evoluzione del quadro clinico dei piccoli pazienti ma dichiarano che quest’ospedale continuerà a offrire supporto a tutte le famiglie che scelgono la strada non ancora conosciuta della cannabis terapeutica.

Stefano Mariani – Can Brand It

 

Fonti:

http://denver.cbslocal.com/2016/02/12/history-made-childrens-hospital-colorado-treats-first-baby-with-hemp-oil/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter

http://krqe.com/2016/02/12/albuquerque-baby-makes-history-with-cannabis-oil-at-colorado-hospital/

http://www.thedenverchannel.com/news/local-news/marijuana/albuquerque-baby-receives-cannabis-oil-for-epilepsy-at-childrens-hospital-colorado

Raccolta fondi per il supporto medico ad Amylea Nunez.