Se è stato inventato un termine per definire questa tipologia di pubblicità ingannevole, Greenwashing, è proprio perchè il fenomeno è reale. Ormai è la strategia di marketing più utilizzata, perchè i consumatori sono attratti dai prodotti “green“.

Purtroppo i consumatori decidono un acquisto in pochissimi secondo, così pochi che non gli consentono di capire esattamente quanto è “verde” quel prodotto.

I consumatori chiedono sempre più prodotti “Green”, che rispettino l’ambiente e non contengano sostanze nocive, sopratutto quando si parla di alimentari e cosmetici.

Sono proprio queste due categorie tra i primi posti per pubblicità ingannevoli! Insieme all’abbigliamento e al settore automobilistico.

Se ci pensate bene ora tutti i vestiti sono in cotone organico, tutti i saponi sono biodegradabili e le auto non inquinano più.

Fosse vero non staremmo assistendo al susseguirsi di eventi atmosferici eccezzionali. Non ci sarebbe il problema delle polveri sottili e dell’aumento di alcune malattie.

greenwashing

Stiamo inquinando come non mai, proprio perchè pensiamo di non farlo!

Abbiamo abbassato la guardia, convinti che quello che acquistiamo sia eticamente buono e sostenibile.

L’ultimo esempio che mi è capitato sotto mano è quello di una bevanda vegetale, Riso, Soia e Canapa! Wow, la compro subito! Per non sbagliare il packaging è ovviamente VERDE.

Ma andiamo a leggere la composizione.

Bevanda a base di riso biologico 50% (acqua, riso biologico 16%), sale), bevanda a base di soia biologica 49% (acqua, semi di soia biologica (17%)), sciroppo di agave biologico, olio di canapa biologico (0,1%), aroma naturale.

Insomma la vostra bevanda è sopratutto acqua, 16% riso e 17% soia, ma la cosa più esilarante è la percentuale di canapa.

Ben lo 0,1% di olio di canapa, che non ha molto a che fare con il latte di canapa. Infatti il latte viene prodotto dai semi, ma con un procedimento molto diverso rispetto a quello per produrre olio.

Invogliata dalla confezione e dal nome del prodotto sono stata fregata.

Occhi aperti ragazzi!

greenwashing

Greenwashing è un neologismo indicante la strategia di comunicazione di certe imprese finalizzata a costruire un’immagine di sé ingannevolmente positiva sotto il profilo dell’impatto ambientale, allo scopo di distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica dagli effetti negativi per l’ambiente dovuti ai propri prodotti. (Wikipedia)