Biocosmesi veg

La biocosmesi veg sta spodestando la cosmesi tradizionale poco a poco. Il non utilizzo di prodotti di sintesi o di derivazione animale e la loro efficacia, rende questi prodotti particolarmente apprezzati non solo dai vegani ma anche da chi ha a cuore la salute propria e del pianeta. Comprendere se davvero un cosmetico è bio e veg non è cosa semplice se non si ha la conoscenza di alcune nozioni base per orientarsi nella scelta.

La vera e la finta biocosmesi veg

La biocosmesi veg oggi propone un gran numero di prodotti per la bellezza e la cura del proprio corpo. Prima di acquistare un prodotto di questo tipo è indispensabile leggere gli ingredienti riportati in etichetta perché alcuni ingredienti di origine green, se abbinati ad altri prodotti meno naturali, possono essere comunque molto dannosi per la salute e il benessere del proprio corpo. Imparare dunque a leggere l’elenco degli ingredienti può aiutarvi ad acquistare i migliori prodotti distinguendo l’autentico bio da cose meno naturali. Per la vostra salute evitate prodotti che in etichetta riportano parole che facciano pensare a un prodotto naturale e bio se contengono fra gli ingredienti coloranti, oli minerali, parabeni e petrolati.

L’importanza della biocosmesi veg

In questo ultimo periodo sono sempre di più i prodotti cosmetici che basano la loro azione sui principi attivi contenuti nell’ olio di semi di canapa. In particolare, il Cannabidiolo presente all’interno di questo ingrediente, offre numerosi benefici al livello cosmetico come ad esempio la profonda idratazione, l’elevato contenuto di vitamine, l’azione anti cellulite e un effetto elasticizzante particolarmente utile per le pelli secche che tendono a smagliarsi facilmente. Più la lista degli ingredienti è corta, spesso più il prodotto è di qualità e salubre. Nella biocosmesi veg si presta attenzione a scegliere i migliori prodotti naturali che la terra ci offre, evitando l’utilizzo di qualsiasi pesticida dannoso per la salute e per l’ambiente. I prodotti non vengono testati mai sugli animali e sono anallergici. Possono essere adoperati anche da chi ha una pelle particolarmente sensibile e spesso irritata perché hanno il vantaggio di essere molto delicati.